Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Archivi tag: letteratura americana

Pete Dexter, Un affare di famiglia

Mio fratello Ward una volta era un uomo famoso. Ora nessuno se ne ricorda, e nessuno sembra aver voglia di parlarne, soprattutto non mio padre, anche se di solito lui … Continua a leggere

agosto 25, 2018 · 7 commenti

Joe R. Lansdale, Freddo a luglio

“Ho la terribile sensazione che finirà molto male, piccolo”. Non le dissi che condividevo totalmente la sua sensazione. Mi sentivo come un soldatino meccanico indirizzato su una traiettoria che non … Continua a leggere

aprile 25, 2018 · 4 commenti

Philip Roth, Nemesi

…tutto quel che faceva, lo faceva bene fin dalla prima volta. Ed era sempre contento. Sempre pronto a scherzare. Perché allora è morto? Dove sta la giustizia? – Da nessuna … Continua a leggere

marzo 24, 2018 · 5 commenti

William Saroyan, La commedia umana

La vita, a Ithaca – e in generale nel mondo – segue un disegno che a prima vista parrebbe senza senso, per non dire folle, ma a mano a mano … Continua a leggere

febbraio 20, 2018 · 6 commenti

Philip Roth, L’umiliazione

…Axler ce la metteva tutta per essere sincero e arrivare così alle origini della propria condizione – e con questo recuperare i suoi poteri -, ma aveva l’impressione che dalle … Continua a leggere

gennaio 26, 2018 · 4 commenti

Philip Roth, Indignazione

È a questo che serve l’eternità, a sguazzare nelle minuzie di una vita? Chi avrebbe immaginato di avere a disposizione un tempo infinito per ricordare ogni istante della vita in … Continua a leggere

novembre 11, 2017 · 7 commenti

Jonathan Franzen, Zona disagio

La casa di mia madre a Webster Groves era buia, tranne che per una lampada temporizzata in soggiorno. Aprii la porta, andai subito verso lo scaffale dei liquori e mi … Continua a leggere

novembre 2, 2017 · 6 commenti

DeLillo, L’uomo che cade

Per motivi che non sto qui a spiegare, qualche giorno fa mi sono trovato a discutere di un grafico che registrava la moltiplicazione dei muri che sono stati innalzati nell’ultimo … Continua a leggere

giugno 30, 2017 · 8 commenti

Harper Lee, Il buio oltre la siepe

Nelle Harper Lee appartiene a quella (a dire il vero folta) schiera di scrittori che sembravano destinati a dire tutto quello che hanno da dire in un unico romanzo. In … Continua a leggere

giugno 10, 2017 · 8 commenti

Philip Roth, Everyman

Non era stata una cosa di grande importanza. Avevano detto, tutti, ciò che avevano da dire? No, non l’avevano detto, e sì, l’avevano detto, certamente. In tutto lo stato, quel … Continua a leggere

maggio 20, 2017 · 26 commenti

Josh Bazell, A tuo rischio e pericolo

La creatura che mi attacca alle spalle nel White Lake, prima sfregando contro di me la sua epidermide di cuoio fangoso mentre trascina Teng sott’acqua, poi dandomi un ceffone con … Continua a leggere

giugno 30, 2016 · 6 commenti

William Faulkner, Santuario

…al di sopra d’una nera massa frastagliata di alberi, la casa levava il suo spoglio rettangolo nero contro il cielo che impallidiva. La casa era una rovina sventrata che si … Continua a leggere

aprile 17, 2016 · 15 commenti

Joshua Ferris, Non conosco il tuo nome

Aveva bisogno di lui? Non lo credeva. Esisteva davvero una sola persona, un solo uomo, quello giusto? Non lo pensava. Se fosse stato devastato dal morbo di Parkinson, gli sarebbe … Continua a leggere

febbraio 21, 2016 · 24 commenti

Philip K. Dick, La svastica sul sole

Quello che non comprendono è l’impotenza dell’uomo. Io sono debole, piccolo, senza la minima importanza per l’universo. L’universo non si accorge di me, e io vivo senza essere visto. Ma … Continua a leggere

dicembre 7, 2015 · 11 commenti

William Gaddis, L’agonia dell’Agape

No ma vedete, io devo spiegare tutto perché io non, noi non sappiamo quanto tempo è rimasto e io devo lavorare sul, devo finire questo mio libro e insomma mi … Continua a leggere

ottobre 3, 2015 · 3 commenti

O’Connor, Il cielo è dei violenti

Il vecchio, che diceva di essere un profeta, aveva cresciuto il ragazzo insegnandogli ad aspettare a sua volta la chiamata del Signore, e a tenersi pronto per il giorno in … Continua a leggere

settembre 19, 2015 · 11 commenti

Saunders, Dieci dicembre

Ti abbiamo mandato al settimo cielo, ti abbiamo riportato coi piedi per terra ed eccoti qui, preciso identico a com’eri prima del test, a livello emotivo. È formidabile, una bomba. … Continua a leggere

agosto 29, 2015 · 2 commenti

Faulkner, Assalonne, Assalonne!

…a quell’epoca Sutpen non solo non aveva denaro da spendere per le bevute e la convivialità, ma nemmeno il tempo e la voglia: che a quell’epoca egli era completamente schiavo … Continua a leggere

luglio 1, 2015 · 10 commenti

Moody, Tempesta di ghiaccio

Lasciate dunque che vi presenti la storia di una famiglia che ho conosciuto durante la mia adolescenza. In questa storia c’è una parte di me, come sempre quando si chiacchiera, … Continua a leggere

giugno 7, 2015 · 2 commenti

Wallace, Brevi interviste con uomini schifosi.

La persona depressa viveva un terribile e incessante dolore emotivo, e l’impossibilità di esternare o tradurre in parole quel dolore era già una componente del dolore e un fattore che … Continua a leggere

maggio 22, 2015 · 17 commenti

Dexter, Il cuore nero di Paris Trout

Il signor Trout aveva una bottega in North Mail Street. Sulla porta c’era un filo che faceva suonare una campanella ogni volta che entrava qualcuno. La gente di colore rimaneva … Continua a leggere

maggio 9, 2015 · 1 Commento

Cheever, Falconer

Sopra l’ingresso principale di Falconer – l’unico per i detenuti, i visitatori e il personale – c’era uno stemma che raffigurava la Libertà, la Giustizia e, tra le due, il … Continua a leggere

aprile 11, 2015 · 4 commenti

Gass, Prigionieri del paradiso

Ricordi la prima sera del tuo arrivo? Eri uno straniero, davvero nudo dinnanzi al cielo, e l’anima tua dimorava nella tua lingua quando mi parlasti, come se io fossi un … Continua a leggere

marzo 14, 2015 · 4 commenti

Palahniuk, Soffocare

Se uno ti salva la vita poi ti ama per sempre. È come quella antica usanza cinese per cui se qualcuno ti salva la vita sarà responsabile di te per … Continua a leggere

febbraio 14, 2015 · 9 commenti

DeLillo, Punto Omega

Ogni volta che un attore muoveva un muscolo, ogni battito di ciglia, era una rivelazione. Ciascuna azione veniva scomposta in parti così distinte dell’entità originaria che l’osservatore si ritrovava scollegato … Continua a leggere

gennaio 31, 2015 · 10 commenti

Fante, 1933. Un anno terribile

Il Braccio mi dava la forza di andare avanti, il mio dolce braccio sinistro, quello più vicino al cuore. La neve non poteva fargli male e il vento non poteva … Continua a leggere

gennaio 27, 2015 · Lascia un commento

Cheever, Il nuotatore

Neddy Merrill era disteso vicino all’acqua verdognola, una mano immersa nell’acqua e l’altra stretta intorno a un bicchiere di gin. Era un uomo snello, con quella particolare snellezza della gioventù, … Continua a leggere

ottobre 18, 2014 · 7 commenti

Lethem, L’inferno incomincia nel giardino

Ora quando vado all’Inferno è fatto così: sono di nuovo a casa con Peter e Maureen. Vivo di nuovo con loro. Ma non posso parlare né toccarli. Sono uno zombie. … Continua a leggere

ottobre 4, 2014 · 4 commenti

McInerney, Le mille luci di New York

Tu non sei esattamente il tipo di persona che ci si aspetterebbe di vedere in un posto come questo a quest’ora del mattino. E invece eccoti qua, e non puoi … Continua a leggere

settembre 7, 2014 · 6 commenti

Palahniuk, Fight Club

Oh, Tyler, ti prego, rispondi. E il telefono squillava. Il portiere mi si è affacciato sulla spalla e ha detto: “Un sacco di giovani non sanno che cosa vogliono veramente”. … Continua a leggere

agosto 27, 2014 · 8 commenti

Saunders, Il declino delle guerre civili americane

Ho come l’impressione che Dio sia ingiusto, che preferisca punire i suoi figli più deboli, tonti, grassi e pelandroni. Mi sa che trae più soddisfazione dalle sue creature più perfette, … Continua a leggere

luglio 6, 2014 · 1 Commento

Dexter, Così si muore a God’s Pocket

Leon Hubbard morì dopo dieci minuti dopo l’inizio della pausa pranzo, il primo lunedì di maggio, nel cantiere del nuovo reparto di traumatologia dell’Holy Redeemer Hospital, nella zona sud di … Continua a leggere

giugno 23, 2014 · 2 commenti

Moody, Rosso americano

Colui che conosca le pieghe e le complessità del corpo della propria madre, egli non morirà mai. Colui che conosca le latitudini del corpo della propria madre, colui che l’abbia … Continua a leggere

giugno 7, 2014 · 1 Commento

Yates, Disturbo della quiete pubblica

Cos’è meglio? Che se ne stia qui al sicuro per un po’ o che se ne vada in giro finché i poliziotti non lo pizzicano e lo arrestano per disturbo … Continua a leggere

maggio 18, 2014 · 6 commenti

Figure del padre: Senza Nome

Dopo George McFly questa (strampalata e un po’ campata in aria) ricognizione sulla “figura del padre” passa (con un salto mortale da brividi) a La strada di Cormac McCarthy. Romanzo … Continua a leggere

maggio 9, 2014 · 8 commenti

Malamud, Il barile magico

Storie, storie, storie: per me non esiste altro. Spesso gli scrittori che non riescono a inventare una storia seguono altre strategie, perfino sostituendo lo stile alla narrazione. Io invece sono … Continua a leggere

marzo 29, 2014 · 4 commenti

Saunders, Pastoralia

I primi tempi, quando s’affacciava sempre qualcuno, il nostro lavoro ci dava soddisfazione. E come facevamo scena. Certe litigate a grugniti. Se per caso stavo per tirarle la terra in … Continua a leggere

marzo 15, 2014 · 1 Commento

Dick, Le tre stimmate di Palmer Eldritch

Barney Mayerson si svegliò con un mal di testa fuori dal comune, per scoprire che si trovava in una camera da letto nient’affatto familiare in un appcon nient’affatto familiare. Al … Continua a leggere

marzo 2, 2014 · 7 commenti

Cheever, The Wapshot chronicle

Cronache della famiglia Wapshot venne pubblicato nel 1957 e valse a John Cheever il prestigioso National Book Award. Romanzo potente e profondamente autobiografico che riecheggia, benché sotto la linea della … Continua a leggere

febbraio 16, 2014 · 1 Commento

Malamud, Una nuova vita

Secondo Jonathan Lethem Una vita nuova è il romanzo yatesiano di Malamud. E difatti a leggerlo si respira tutta l’atmosfera ben nota a chi già conosce Revolutionary road o Undici … Continua a leggere

febbraio 2, 2014 · 2 commenti

Faulkner, Le palme selvagge

Quando si ha a che fare con William Faulkner bisogna mettersi in testa che ci si ritrova davanti ad uno scrittore che non ha nessuna intenzione di venirci incontro o … Continua a leggere

gennaio 19, 2014 · 5 commenti

Eggers, L’opera struggente

Oggi ospite di Cartaresistente.  

gennaio 16, 2014 · 1 Commento

Dick, Ubik

Alle tre e trenta del mattino del 5 giugno 1992, il miglior telepate del Sistema Solare scomparve dalla mappa situata negli uffici della Runciter Associates a New York City. Ciò … Continua a leggere

dicembre 29, 2013 · 2 commenti

DeLillo, Great Jones Street

Great Jones Street è un romanzo incentrato sul problema della mercificazione dell’arte? Si. Ma di questa opera si può e si deve dire anche altro. Questo è un romanzo che … Continua a leggere

agosto 18, 2013 · Lascia un commento

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimosse. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Cookie Policy

Questo blog è ospitato su piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e la titolare del suddetto blog non ha alcun accesso ai dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.
Il visitatore può bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione dal menu "Opzioni" del proprio browser.
Questo blog è soggetto alla Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

Blog che seguo

Editor Gloria Macaluso

“Le parole sono la nostra massima e inesauribile fonte di magia"

Lumiere Racconti

Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce. L. Tolstòj

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

A Compass for Books

Fotorecensioni di libri belli | photoreviewing good books

l'arte dei pazzi

a pazziella mman'i criature

EC_Shivers'_Musica&Libri

Musica e Libri che lasciano un brivido...

Storie a muzzo

Antologia in corso di Valeria Minciullo