Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Archivio dell'autore: tommasoaramaico

Il male (si) conta

“Things bad begun make strong themselves by ill” Così, lapidario, recita Macbeth a cavallo fra scene e ideazioni che provengono e conducono a decisioni e ad azioni sempre più spaventose. … Continua a leggere

novembre 10, 2019 · Lascia un commento

Nove citazioni per nove incipit – Rovesci #2

Seconda e ultima parte di una serie di post dedicati a Rovesci. Non dirò di più perché nel precedente (qui) ho già spiegato il poco che c’era da spiegare. Buona … Continua a leggere

ottobre 31, 2019 · Lascia un commento

Nove citazioni per nove incipit – Rovesci #1

A quasi un anno dall’uscita di Rovesci, raccolta cui tengo in modo particolare (a proposito del lavoro preparatorio e delle piccole, quotidiane abitudini, che ne hanno determinato la nascita, ne … Continua a leggere

ottobre 26, 2019 · 3 commenti

Dialogo rubato, monologo abortito

Che poi, per te, non cambierà proprio nulla, capisci? Puoi pure startene qui a parlare da solo, ma no, questa chiamata mica cambierà molto della tua situazione. È quasi un’ora … Continua a leggere

ottobre 10, 2019 · 3 commenti

Sulla guerra – le Considerazioni di Sigmund Freud

Perché poi in via generale i popoli e le nazioni – e questo invero anche in tempo di pace – si disprezzino, si odino, si detestino l’un l’altro, è un … Continua a leggere

settembre 26, 2019 · 7 commenti

Rivista Offline – Stop

Il quinto numero della Rivista Offline ospita Stop, un mio racconto. Per chi volesse leggerlo, può scaricare il numero QUI. Ci sono un incrocio e quattro persone al volante – … Continua a leggere

settembre 15, 2019 · 2 commenti

Scaramuccia per Ian Testa

Beh, Ian Testa non sa proprio cosa dire o fare per tirarsi fuori da questa storia che mica comprende veramente. Ci sono delle persone che gli si fanno intorno, lo … Continua a leggere

settembre 7, 2019 · Lascia un commento

Arthur Schnitzler, Gioco all’alba

“Signor tenente!… Signor tenente… Signor tenente!”. Solo al terzo richiamo il giovane ufficiale si mosse, si stirò, voltò il capo verso la porta, brontolando dai guanciali, ancora ebbro di sonno: … Continua a leggere

agosto 31, 2019 · Lascia un commento

William Faulkner, Luce d’agosto

Era l’estate che diventava autunno, con già, come ombre davanti a un sole calante, il senso freddo e implacabile dell’autunno gettato avanti sull’estate; qualcosa dell’estate morente che schizzava di nuovo … Continua a leggere

agosto 22, 2019 · 4 commenti

Non è iniziata che è già finita – Estate

Era settembre. Gli ultimi giorni del mese, quando, senza motivo, le cose diventano tristi. La spiaggia, sulla quale c’erano circa sei persone, appariva lunga, solitaria. I bambini smisero di far … Continua a leggere

luglio 23, 2019 · 3 commenti

Cosa è un libro – Ray Bradbury

Di Fahrenheit 451 di Ray Bradbury si è detto e scritto così tanto che riproporne qui una lettura sarebbe perlomeno comico. E però riprenderlo e sfogliato, anche velocemente, potrebbe essere … Continua a leggere

luglio 12, 2019 · 2 commenti

Dialoghi #12

Lei lo sta aspettando, come ogni giorno. La serratura della porta di casa scatta. È lui. Non può essere nessuno dei suoi due figli. Loro sono giovani, pieni di forza, … Continua a leggere

luglio 8, 2019 · Lascia un commento

Cose di qualche anno fa – Dr. Raus

Nel turbinio di parole e falsi discorsi, si tenta, a tratti, di fare un poco di ordine. Per se stessi, innanzitutto, e poi per gli altri, anche se in un … Continua a leggere

giugno 29, 2019 · Lascia un commento

Tutti, in fondo, camminano verso Brema

Un uomo aveva un asino che lo aveva servito assiduamente per molti anni; ma ora le forze lo abbandonavano e di giorno in giorno diveniva sempre più incapace di lavorare. … Continua a leggere

giugno 22, 2019 · 2 commenti

Fred Uhlman e la logica del nemico

Quando il sionista accennò ad Hitler, chiedendogli se il nazismo non gli facesse paura, mio padre rispose: “Per niente. Conosco la mia Germania. Non è che una malattia passeggera, qualcosa … Continua a leggere

giugno 8, 2019 · 1 Commento

Di simboli religiosi e di ciò che sta scritto

Si sa, i simboli religiosi dividono. Sono motivo di scontro fra credenti e non credenti, fra chi li vuole con forza nello spazio e nel dibattito pubblico e chi no. … Continua a leggere

giugno 1, 2019 · 6 commenti

La vocazione per l’arte ai tempi di internet

La rete spande luce, offre luce. Offre, dunque, la possibilità di essere visibili. La rete dà la possibilità di venire-fuori ed essere conosciuti, potenzialmente da tutti, per quel che si … Continua a leggere

Mag 25, 2019 · 6 commenti

Eddie Ed

Come si dice: le cose hanno preso una brutta piega. Questo perché per Eddie Ed, in fondo, i fogli del calendario appeso ad un chiodino dietro la porta della cucina, … Continua a leggere

Mag 18, 2019 · 2 commenti

Il Salone del libro e il paradosso della tolleranza

Difficilmente intervengo su questioni di attualità. Tuttavia, i tempi sono quello che sono – come sempre, si dirà – e i problemi assumono il carattere dell’urgenza. Forse. In realtà parrebbe, … Continua a leggere

Mag 7, 2019 · 16 commenti

Una mamma al mare – L’ospite – Rovesci

Qualche anno fa c’era già una strana atmosfera, per strada, sui mezzi pubblici. Aleggiava nei luoghi di lavoro, intorno a tavole apparecchiate, vibrava dalle televisioni accese, esalava dall’inchiostro dei quotidiani. … Continua a leggere

Mag 4, 2019 · 12 commenti

Evelina Ev

Si torce le mani. È un fatto. Gli occhi sono fissi sul piano della scrivania. Anche questo lo è, un fatto. Andrà male, pensa. Questo pensiero pesa. Pesa più della … Continua a leggere

aprile 27, 2019 · 4 commenti

La vocazione di Boccioni per l’arte – Taccuini futuristi

19 febbraio 1907. Questa mattina, a letto, leggendo Carducci, ed osservando la sua lenta e meravigliosa evoluzione poetica pensavo alla mia miseria, alla mia mancanza di visione netta, di metodo, … Continua a leggere

aprile 20, 2019 · 4 commenti

Altro nello Stesso – Riciclando Friedrich Dürrenmatt

Siamo nel 1948, all’interno di un ospedale dove Hans Bärlach, ispettore infartuato e da poco operato, si trova ai ferri corti con una vita che già più volte ha già … Continua a leggere

aprile 6, 2019 · Lascia un commento

Arlecchino # 2 – Il posto di ciascuno

A proposito de Il posto di ciascuno ho già scritto e presentato qualche estratto in diverse occasioni (qui). Adesso, come fatto per Rovesci (qui), propongo una seconda “macedonia, uno spezzatino, … Continua a leggere

marzo 31, 2019 · Lascia un commento

Sulla letteratura – Arthur Schopenhauer

Anzitutto, vi sono due tipi di scrittori: coloro che scrivono per amore della cosa, e coloro che scrivono per scrivere. I primi hanno avuto idee oppure esperienze che sembrano loro … Continua a leggere

marzo 23, 2019 · 2 commenti

Una questione fondamentale – I due fratelli

Dalla scorsa estate una serie di circostanze mi stanno spingendo a portare indietro la mia attenzione. Alcune di queste circostanze sono di natura personale, altre di ordine più generale, e … Continua a leggere

marzo 18, 2019 · 1 Commento

Donna Tartt, Dio di illusioni

Perché è pericoloso ignorare l’esistenza dell’irrazionale. Più civilizzata è una persona, più è intelligente, più sarà repressa: e più necessiterà di un sistema per incanalare gli impulsi primitivi che si … Continua a leggere

marzo 16, 2019 · 2 commenti

Dave Eggers, L’opera struggente di un formidabile genio

Anche questo post, così come per la Lettera aperta ad un ex amico (QUI), nasce dalla volontà di riproporre un’occasione di incontro fra questo spazio e Cartaresistente. Questa volta sotto … Continua a leggere

marzo 9, 2019 · 6 commenti

Concorso Lumiere – Più di una semplice fotofobia

Lo scorso settembre, per puro caso, mi sono imbattuto nella notizia di un concorso – Lumiere racconti. Solitamente non prendo parte a queste iniziative (per mancanza di tempo e idee), … Continua a leggere

marzo 5, 2019 · 4 commenti

Lettera aperta ad un ex-amico

Questa lettera è stata pubblicata un bel po’ di tempo fa su Cartaresistente, per l’esattezza il 22 maggio 2014. Ricordo distintamente il giorno in cui ricevetti una cordialissima mail da … Continua a leggere

marzo 2, 2019 · 5 commenti

Gruppo 9 – La fine

Non immaginavo che potesse essere così fragile, quel gruppo. C’ero rimasto come uno stronzo, quando ero venuto a sapere che fosse nato solo venti giorni prima che vi entrassi a … Continua a leggere

febbraio 23, 2019 · 2 commenti

Altro nello Stesso – Riciclando Bret Easton Ellis

In un post recente su Dio di illusioni di Donna Tartt (qui) – romanzo di cui, come promesso, scriverò presto – dicevo di piani scombinati e di un susseguirsi di sorprese. … Continua a leggere

febbraio 16, 2019 · 3 commenti

Gruppo 9 – Una sola primavera

Tutto si è consumato in poco più di un mese, a dirla tutta. Scrivevo e leggevo molto e, soprattutto, ero apprezzato dai miei compagni. Tutti i giovedì ci riunivamo e … Continua a leggere

febbraio 9, 2019 · 2 commenti

Sulla letteratura – Friedrich W. Nietzsche

Dopo Schnitzler (qui), Camus (qui), l’incursione dell’abate Dinouart (qui) e di Rainer M. Rilke (qui), mi è tornato alla mente un estratto che lessi molti, ma davvero molti anni fa … Continua a leggere

febbraio 1, 2019 · 1 Commento

Gruppo 9 – La nascita di Cloaca

Non starò qui a dire quel che è avvenuto prima, non starò a fare l’elenco – a dire il vero sterminato – delle fantasticherie di cui mi nutrivo. Non parlerò … Continua a leggere

gennaio 26, 2019 · 3 commenti

Rovesci – Arlecchino # 1

Di Rovesci ho già scritto in diverse occasioni (qui). Questa che propongo è una macedonia, uno spezzatino, un post arlecchino che non è altro se non un modo di parlarne … Continua a leggere

gennaio 19, 2019 · 6 commenti

Separazioni #1 – Donna Tartt, Dio di illusioni

Preso un paio di giorni fa alla mia bancarella di fiducia di libri usati, Dio di illusioni di Donna Tartt, prima di finire nelle mie mani, era stato di una … Continua a leggere

gennaio 13, 2019 · 10 commenti

Ian Testa – Il primo giorno del nuovo anno

Questa volta non ha avuto nemmeno la forza per cedere all’illusione della svolta possibile, all’idea che i tempi di questa svolta sempre auspicata, agognata, rimandata, potessero essere dettati dal calendario. … Continua a leggere

gennaio 2, 2019 · 2 commenti

Edipo sarai tu

Freud è sommamente chiaro: il successo costante e universale della tragedia di Edipo proverebbe l’esistenza parimenti universale, nella psiche infantile, di una serie di tendenze simili a quella che conduce … Continua a leggere

dicembre 29, 2018 · Lascia un commento

Natale #12 Guy de Maupassant, Notte di Natale

Il cenone; il cenone! Ah! no, nessun cenone, per me! Così diceva il grosso Henri Templier, furibondo come se gli avessero proposto un’infamia. Gli altri esclamarono ridendo: – Perché ti … Continua a leggere

dicembre 22, 2018 · 14 commenti

Itinerari della malinconia

La teoria della malinconia nasce nel momento in cui i filosofi e i medici iniziano a voler spiegare la paura, la tristezza, i disordini dello spirito, con una causa naturale…non … Continua a leggere

dicembre 8, 2018 · 11 commenti

Alcesti today

Admeto guarda la moglie che gli dà le spalle, intenta a sgrassare la teglia unta degli umori del pollo cotto al forno con le patate, Allora? Alcesti sospira, mentre con … Continua a leggere

novembre 21, 2018 · 5 commenti

Thomas Bernhard, Il soccombente

In sostanza, diceva, non vogliamo essere uomini ma pianoforte, per tutta la vita vogliamo essere pianoforte e non uomini, sfuggiamo all’uomo che è in noi per diventare pianoforte in tutto … Continua a leggere

novembre 9, 2018 · 4 commenti

Il presidente Schreber ed io

Vengo ora a parlare della mia sorte personale. Io sono stato malato di nervi due volte, ambedue le volte in seguito a una fatica intellettuale eccessiva: la prima volta in … Continua a leggere

ottobre 20, 2018 · 4 commenti

Luigi Malerba, Le rose imperiali

Dopo un lungo discorso folto di lusinghiere circonlocuzioni, il Primo Segretario rivelò che l’Imperatore chiedeva in realtà a Tchao Mong-ien di trovare, fra le pieghe del tempo, lo spiraglio che … Continua a leggere

ottobre 5, 2018 · 2 commenti

Rovesci – Uomini che non sanno, né sanno di non sapere

Tommaso Mania, Tobias Iop ed Egon Freiban hanno una cosa in comune: sono uomini che agiscono mossi da desideri opachi a se stessi, uomini che mirano ad abbandonare quanto costruito … Continua a leggere

settembre 29, 2018 · 2 commenti

Rovesci – La rivalsa, il desiderio, la ricerca del vero Sé

Dopo L’ospite, l’altra donna, la vera vita, vorrei oggi presentare altri tre dei nove racconti che compongono Rovesci. Se i precedenti erano legati dall’idea del tormento che segna ogni tentativo … Continua a leggere

settembre 27, 2018 · 7 commenti

James Ballard, Un gioco da bambini

La videocamera riprende la sua malinconica passeggiata. Quando raggiunge la terza palazzina, la dimora in stile Gropius di una nota pianista, la sequenza ingresso-cadaveri-uscita ha ormai assunto l’angosciosa ossessività di … Continua a leggere

settembre 22, 2018 · 10 commenti

Rovesci – L’ospite, l’altra donna, la vera vita

La paura, il terrore, l’angoscia non sono semplicemente delle reazioni di fronte ad aspetti più inquietanti della realtà, ma sono anche – e sopratutto – delle modalità per entrare in … Continua a leggere

settembre 15, 2018 · 1 Commento

Tommaso Aramaico, Rovesci

Dopo un’estate fatta di revisioni e correzioni è con emozione che annuncio l’uscita – per Nulla Die Edizioni – della raccolta di racconti dal titolo Rovesci. Qualche giorno fa ne avevo … Continua a leggere

settembre 11, 2018 · 10 commenti

Rovesci – una parola

Fra le molte persone che mi sono trovato a conoscere e a frequentare, soprattutto negli ultimi anni e lungo lo stretto passaggio verso una compiuta maturità, sono stato spettatore più … Continua a leggere

settembre 8, 2018 · 7 commenti

Ian Testa – Viaggio al termine dell’estate

Sogni Le prime piogge di fine estate, violente, sconvolgono le giornate. Il vento forte strappa le tende, rovescia i vasi e gli stendini ancora carichi di costumi da bagno. Finiscono … Continua a leggere

settembre 1, 2018 · 7 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimosse. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Cookie Policy

Questo blog è ospitato su piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e la titolare del suddetto blog non ha alcun accesso ai dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.
Il visitatore può bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione dal menu "Opzioni" del proprio browser.
Questo blog è soggetto alla Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

Blog che seguo

(b)ananartista® SBUFF

my personal museum of digital art, poetry, photography, paintings, video art, revelations and sexy parties

Squadernauti

scritture, letture, oltraggi

Tre racconti

Storie brevi e voci nuove

Federico di Vita

Quel che scrivo in giro

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

scriveresenzaparole

leggere oltre le storie

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

ALESSANDRO RAVEGGI

autore, editor e studioso

DILIBRIEALTRO

Il sito che parla di libri e fa parlare i libri