Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Itinerari della malinconia

La teoria della malinconia nasce nel momento in cui i filosofi e i medici iniziano a voler spiegare la paura, la tristezza, i disordini dello spirito, con una causa naturale…non … Continua a leggere

In evidenza · 9 commenti

Alcesti today

Admeto guarda la moglie che gli dà le spalle, intenta a sgrassare la teglia unta degli umori del pollo cotto al forno con le patate, Allora? Alcesti sospira, mentre con … Continua a leggere

In evidenza · 5 commenti

Thomas Bernhard, Il soccombente

In sostanza, diceva, non vogliamo essere uomini ma pianoforte, per tutta la vita vogliamo essere pianoforte e non uomini, sfuggiamo all’uomo che è in noi per diventare pianoforte in tutto … Continua a leggere

novembre 9, 2018 · 4 commenti

Il presidente Schreber ed io

Vengo ora a parlare della mia sorte personale. Io sono stato malato di nervi due volte, ambedue le volte in seguito a una fatica intellettuale eccessiva: la prima volta in … Continua a leggere

ottobre 20, 2018 · 4 commenti

Luigi Malerba, Le rose imperiali

Dopo un lungo discorso folto di lusinghiere circonlocuzioni, il Primo Segretario rivelò che l’Imperatore chiedeva in realtà a Tchao Mong-ien di trovare, fra le pieghe del tempo, lo spiraglio che … Continua a leggere

ottobre 5, 2018 · 2 commenti

Rovesci – Uomini che non sanno, né sanno di non sapere

Tommaso Mania, Tobias Iop ed Egon Freiban hanno una cosa in comune: sono uomini che agiscono mossi da desideri opachi a se stessi, uomini che mirano ad abbandonare quanto costruito … Continua a leggere

settembre 29, 2018 · 2 commenti

Rovesci – La rivalsa, il desiderio, la ricerca del vero Sé

Dopo L’ospite, l’altra donna, la vera vita, vorrei oggi presentare altri tre dei nove racconti che compongono Rovesci. Se i precedenti erano legati dall’idea del tormento che segna ogni tentativo … Continua a leggere

settembre 27, 2018 · 7 commenti

James Ballard, Un gioco da bambini

La videocamera riprende la sua malinconica passeggiata. Quando raggiunge la terza palazzina, la dimora in stile Gropius di una nota pianista, la sequenza ingresso-cadaveri-uscita ha ormai assunto l’angosciosa ossessività di … Continua a leggere

settembre 22, 2018 · 10 commenti

Rovesci – L’ospite, l’altra donna, la vera vita

La paura, il terrore, l’angoscia non sono semplicemente delle reazioni di fronte ad aspetti più inquietanti della realtà, ma sono anche – e sopratutto – delle modalità per entrare in … Continua a leggere

settembre 15, 2018 · 1 Commento

Tommaso Aramaico, Rovesci

Dopo un’estate fatta di revisioni e correzioni è con emozione che annuncio l’uscita – per Nulla Die Edizioni – della raccolta di racconti dal titolo Rovesci. Qualche giorno fa ne avevo … Continua a leggere

settembre 11, 2018 · 8 commenti

Rovesci – una parola

Fra le molte persone che mi sono trovato a conoscere e a frequentare, soprattutto negli ultimi anni e lungo lo stretto passaggio verso una compiuta maturità, sono stato spettatore più … Continua a leggere

settembre 8, 2018 · 7 commenti

Ian Testa – Viaggio al termine dell’estate

Sogni Le prime piogge di fine estate, violente, sconvolgono le giornate. Il vento forte strappa le tende, rovescia i vasi e gli stendini ancora carichi di costumi da bagno. Finiscono … Continua a leggere

settembre 1, 2018 · 7 commenti

Pete Dexter, Un affare di famiglia

Mio fratello Ward una volta era un uomo famoso. Ora nessuno se ne ricorda, e nessuno sembra aver voglia di parlarne, soprattutto non mio padre, anche se di solito lui … Continua a leggere

agosto 25, 2018 · 7 commenti

Pausa d’agosto – con un margine di errore

Marzio Ateneo ha salutato tutti da quasi una settimana, dicendo che quello stesso pomeriggio sarebbe partito per il mare. Aveva dispensato lenti abbracci e deboli strette di mano e da … Continua a leggere

agosto 4, 2018 · 6 commenti

Del rimanere o diventare umani

Mare luogo di svago, mare pietra di scandalo. Bambini che sguazzano in acqua mentre le madri, abbronzate, sono lì sul bagnasciuga a controllarli. Bambini fra le onde, lì dove il … Continua a leggere

luglio 14, 2018 · 21 commenti

Sulla letteratura – Arthur Schnitzler

Dopo un’epoca traboccante di insulsaggini, di pathos, di affermazioni di comodo, di trionfo dei luoghi comuni, di viltà e di pigrizia nei confronti del regno oscuro della psiche, alcuni dei … Continua a leggere

luglio 8, 2018 · 6 commenti

Ian Testa – ambiguità del padre

Ian Testa guarda l’orologio, sbuffa e dà un ultimo sguardo alla rivista a cui sta vanamente cercando di interessarsi. Si guarda intorno. Non è l’unico che non vede l’ora di … Continua a leggere

luglio 1, 2018 · 2 commenti

Appunti sparsi – Violenza e gravidanza

Andavo a passo d’uomo e qualcuno, dietro, già da un centinaio di metri aveva iniziato a picchiare contro il clacson. Mi era parso persino di sentire un, Togliti dalle palle, … Continua a leggere

giugno 23, 2018 · 6 commenti

Sulla letteratura – Albert Camus

Tutte queste vite, che si aggirano nell’avara atmosfera dell’assurdo, non potrebbero resistere senza qualche pensiero profondo e costante che le animi con la propria forza…vi è, così, una felicità metafisica … Continua a leggere

giugno 16, 2018 · 7 commenti

Appunti sparsi – Senza spazio

Tutti in cucina, tutti presenti, tutti strippati, tutti che parlano e si muovono. Quanto è grande, la mamma, e pure il papà è tanto grande, forse meno di lei, forse, … Continua a leggere

giugno 5, 2018 · 17 commenti

Appunti sparsi – Scritto con le feci

Lollo si separa dalla propria immagine riflessa allo specchio. Si separa dai capelli spettinati, dai piedi scalzi e dalle unghie mordicchiate, dalla canottiera bianca e i pantaloncini verdi. Si separa … Continua a leggere

maggio 26, 2018 · 10 commenti

Identità dignità istituzioni

Uno degli assetti sociali fondamentali nella società moderna è che l’uomo tende a dormire, a divertirsi e a lavorare in luoghi diversi, con compagni diversi, sotto diverse autorità o senza … Continua a leggere

maggio 20, 2018 · 6 commenti

Ian Testa – di piccioni e sensi di colpa in una domenica mattina

Era già da qualche giorno che Ian aveva notato un certo movimento sul balcone della cucina. Prima un merlo, col becco stretto su ramoscelli foglioline e muschio, poi un piccione … Continua a leggere

maggio 12, 2018 · 19 commenti

Joe R. Lansdale, Freddo a luglio

“Ho la terribile sensazione che finirà molto male, piccolo”. Non le dissi che condividevo totalmente la sua sensazione. Mi sentivo come un soldatino meccanico indirizzato su una traiettoria che non … Continua a leggere

aprile 25, 2018 · 4 commenti

Il problema del reale #1 – Alain Badiou

…nel nostro mondo, la vita è dissipata. In quanto la vita non è più abitata, orientata, dal progetto di realizzare il proprio reale, essa è inafferrabile, informe, disorientata, una vita … Continua a leggere

aprile 12, 2018 · 2 commenti

La domenica delle palme – ancora su Ian Testa e Orfeo

Dopo giorni e giorni di pioggia, finalmente una giornata di sole. È ancora freddo, ma il vento dei giorni scorsi è lontano, soffiato ormai chissà dove. Sono le nove e … Continua a leggere

marzo 30, 2018 · 1 Commento

Philip Roth, Nemesi

…tutto quel che faceva, lo faceva bene fin dalla prima volta. Ed era sempre contento. Sempre pronto a scherzare. Perché allora è morto? Dove sta la giustizia? – Da nessuna … Continua a leggere

marzo 24, 2018 · 5 commenti

Infinita perturbazione…quattro anni dopo

Così come ho già fatto con Il posto di ciascuno (qui), a distanza di tempo mi permetto di fare un breve salto nel passato, riprendendo e riproponendo qualche passo da … Continua a leggere

marzo 17, 2018 · 4 commenti

Sulla letteratura – Abate Dinouart

Anni fa tutti i giovani usciti dal collegio avevano il desiderio di far pubblicare un romanzo o delle poesie effimere. A quanti scrittori di cose futili ben si adatta il … Continua a leggere

marzo 10, 2018 · 14 commenti

William Saroyan, La commedia umana

La vita, a Ithaca – e in generale nel mondo – segue un disegno che a prima vista parrebbe senza senso, per non dire folle, ma a mano a mano … Continua a leggere

febbraio 20, 2018 · 6 commenti

Appunti sparsi #1 – Che ne sarà di Little T?

All’angolo fra Via dei Cedri e Viale dei Rododendri, scintillante e pieno di gente, sorge il Delizia Caffè. Puzza ancora di inaugurazione e nella grigia domenica pomeriggio in un anonimo … Continua a leggere

febbraio 10, 2018 · 2 commenti

Abate Dinouart, L’arte di tacere

Fra le varie arti di cui è ricca la letteratura, da quella del ben parlare o del retto ragionare, ce n’è una che mai come oggi sarebbe necessario coltivare, tanto … Continua a leggere

febbraio 3, 2018 · 11 commenti

Philip Roth, L’umiliazione

…Axler ce la metteva tutta per essere sincero e arrivare così alle origini della propria condizione – e con questo recuperare i suoi poteri -, ma aveva l’impressione che dalle … Continua a leggere

gennaio 26, 2018 · 4 commenti

Dialoghi #11

Sono le sette del mattino. Un padre e i due figli sono seduti intorno al tavolo. Stanno facendo colazione. Il più piccolo succhia pigramente il latte dal biberon, gli occhi … Continua a leggere

gennaio 20, 2018 · 4 commenti

Figure della madre – Il libro dell’Es

Lei trova esagerata la mia affermazione che le madri non sappiano quasi nulla dei loro bambini. Certo, Lei dice, anche il cuore di mamma può sbagliare, anzi, probabilmente, sbaglia più … Continua a leggere

gennaio 13, 2018 · 9 commenti

Liberamente ispirato #2 Silenzio

Elisabetta guarda il cellulare. Non lo fa perché si aspetti di trarne qualcosa di preciso, ma per il fatto che l’ha pagato una discreta somma e, prima di esserne entrata … Continua a leggere

gennaio 6, 2018 · 4 commenti

Andersen, La diligenza da dodici posti

Faceva un freddo intenso, pungente: il cielo luccicava tutto di stelle: non tirava unalito di vento. Pum! Ecco che una vecchia stagna da petrolio venne a colpire l’uscio di una … Continua a leggere

gennaio 1, 2018 · 5 commenti

Natale #11 L’albero di Natale dagli Sventickij

Da tempo immemorabile, le feste dell’albero di Natale erano organizzate dagli Sventickij in questo modo: alle dieci, quando i bambini se ne andavano, si accendeva un secondo albero, per i … Continua a leggere

dicembre 23, 2017 · 6 commenti

Ringraziare…un anno dopo

Un anno fa usciva Ringraziare, risultato di un considerevole sforzo e di numerosi salti mortali. Sono andato a rivedere i post che ho scritto per l’occasione, tanto quello preparatorio, tutto … Continua a leggere

dicembre 16, 2017 · 2 commenti

Liberamente ispirato #1 – La trappola

La cosa funziona più o meno così: si parte dal bisogno di tenere sotto controllo le cose che ci circondano. E magari in certi casi ci si riesce pure, ma … Continua a leggere

dicembre 9, 2017 · 15 commenti

Sulla letteratura – Rainer Maria Rilke

Un paio di giorni fa, nel tentativo di portare un poco di ordine in fondo a certi scaffali dove da tempo non mettevo mano, mi sono imbattuto in un opuscoletto … Continua a leggere

dicembre 2, 2017 · 11 commenti

Ian Testa incontra Orfeo

Hai tu per caso un vecchio amico o conoscente che poi, dopo le mille vicissitudini che la vita inevitabilmente comporta o, chissà perché, per naturale disposizione o per entrambe le … Continua a leggere

novembre 18, 2017 · 6 commenti

Philip Roth, Indignazione

È a questo che serve l’eternità, a sguazzare nelle minuzie di una vita? Chi avrebbe immaginato di avere a disposizione un tempo infinito per ricordare ogni istante della vita in … Continua a leggere

novembre 11, 2017 · 7 commenti

Jonathan Franzen, Zona disagio

La casa di mia madre a Webster Groves era buia, tranne che per una lampada temporizzata in soggiorno. Aprii la porta, andai subito verso lo scaffale dei liquori e mi … Continua a leggere

novembre 2, 2017 · 6 commenti

Le dieci stazioni di Ian Testa – parte terza

#7 Lentamente si muove l’uomo dietro la grande e rumorosa fotocopiatrice che sputa un foglio dopo l’altro. Pare lontanissimo, lo sguardo inaccessibile dietro le spesse lenti che riflettono i lampi … Continua a leggere

ottobre 28, 2017 · 3 commenti

Le dieci stazioni di Ian Testa – parte seconda

#4 Ian Testa è appena entrato nella casa dei genitori. Oggi è una brutta giornata di pioggia, il cielo è scuro e troppo vicino alla terra per sembrare amichevole. È … Continua a leggere

ottobre 21, 2017 · 2 commenti

Le dieci stazioni di Ian Testa – parte prima

#1 Ian Testa è sul treno, ormai quasi al termine di un viaggio di ritorno di due ore. È col figlio, che gli sonnecchia accanto nello scompartimento altrimenti vuoto. Ian … Continua a leggere

ottobre 14, 2017 · 12 commenti

Dov’è l’anima?

Inquietano e/o mettono angoscia i luoghi dove sappiamo che qualcuno è morto. Fanno impressione perché qualcosa aleggia, o pare aleggiare, in questi luoghi dove qualcuno – e qui entra in … Continua a leggere

ottobre 7, 2017 · 10 commenti

Come se…

Qualche giorno fa, dopo tempo, mi è capitato di entrare in libreria e di passarci un po’ di tempo. Scorrazzando qua e là mi sono imposto di sfogliare solo libri … Continua a leggere

settembre 30, 2017 · 9 commenti

Jerome K. Jerome, Loro ed io

Perché, cara figliola – risposi – [questa casa] è la meno dissimile dalla casa che volevo, fra tutte quelle che ho visitate. Quando si è giovani si decide di cercar … Continua a leggere

settembre 23, 2017 · 4 commenti

Leonid Andreev…e altre novelle

Qualche settimana fa mi ho pubblicato un post sul Lazzaro di Leonid Andreev (qui). Quel formidabile racconto era però inserito, prestandovi il titolo, in una raccolta più ampia di novelle … Continua a leggere

settembre 16, 2017 · 4 commenti

Lazzaro nel Barabba di Lagerkvist

Tutti sanno come egli venne appeso là, su quella croce, e conoscono quelli che stavano raccolti intorno a lui: Maria sua madre e Maria di Mágdala, Veronica e Simone da … Continua a leggere

settembre 9, 2017 · 14 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimosse. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Cookie Policy

Questo blog è ospitato su piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e la titolare del suddetto blog non ha alcun accesso ai dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.
Il visitatore può bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione dal menu "Opzioni" del proprio browser.
Questo blog è soggetto alla Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

Blog che seguo

Spore

Contaminazioni fantastiche

kobowritinglifeitaly.wordpress.com/

Pubblicare il proprio libro in piena libertà

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Editor Gloria Macaluso

“Le parole sono la nostra massima e inesauribile fonte di magia"

Lumiere Racconti

Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce. L. Tolstòj

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

A Compass for Books

Fotorecensioni di libri belli | photoreviewing good books

l'arte dei pazzi

a pazziella mman'i criature

EC_Shivers'_Musica&Libri

Musica e Libri che lasciano un brivido...